Statistiche 2014

Vercelli, residenti ancora in calo

Siamo 46.769. Solo qualche decennio fa, Vercelli superava i 50 mila residenti: 52.488 del 1981, diventati dieci anni più tardi 49.458. In aumento matrimoni e nascite ma anche partenze.

Famiglia
Famiglia ()

VERCELLI - Sempre di meno. La popolazione è infatti in costante calo. Nonostante ciò i vercellesi si sposano di più e hanno cominciato a fare più figli. E’ questa l’immagine della città, letta attraverso emerge i dati del Servizio anagrafe del Comune. Gli abitanti sono 175 in meno rispetto al 2013. Al 31 dicembre 2014, infatti, il saldo dei residenti si è posizionato a quota 46.769 mentre nel 2013 il dato era di 46.944. Continua quindi la progressiva emorragia demografica già riscontrata al termine del 2012 quando gli abitanti in meno erano stati 348, pari in al - 0,7%. Dopo il crollo del 2001, con 45.132 censiti, negli ultimi anni la popolazione si è posizionata sulle 47mila unità. Solo qualche decennio fa, Vercelli superava i 50 mila residenti: 52.488 del 1981, diventati dieci anni più tardi 49.458.

Più donne che uomini
Le donne battono gli uomini: al 31 dicembre 2014 erano 24.686, di cui 2.841 straniere, mentre gli uomini si fermano a 22.083, con 2.433 stranieri. Il numero delle persone che lascia la città, rispetto al movimento inverso, è superiore. Implacabili numeri. Nel 2013 se ne sono andati in 1403 e sono arrivati 1059 nuovi residenti, mentre nell’ultimo anno le emigrazioni sono state 1151 e le immigrazioni 1023. Diminuiti i decessi nel 2014: 915 di cui 471 uomini e 444 donne, mentre nel 2013 erano stati 923, 483 maschi e 440 femmine. In controtendenza per il 2014 il numero delle nascite. Nell’ultimo anno si registra un segno positivo, con 20 bambini in più rispetto al 2013. Un bel passo in avanti rispetto all’anno scorso: nel 2013 i nati sono stati 349 (36 in meno rispetto al 2012), mentre nel 2014 si è toccata quota 369 con 193 «fiocchi blu» e 176 «fiocchi rosa». Un altro dato interessate legato all’anno scorso riguarda i matrimoni, con 15 coppie in più del 2013 che si sono dette il fatidico «sì» nell’ultimo anno. Nel 2014 infatti le unioni sono state 114.