16 agosto 2017
Aggiornato 15:00
Trasporti pubblici

Treni, due giornate nere

Disagi martedì e mercoledì tra Vercelli e la Lomellina. Soppresse quattro corse. Studenti a piedi.

E' dura la vita del pendolare che usa i treni per studio o lavoro (© )

VERCELLI - Un'altra mattinata nera sulla linea ferroviaria Pavia-Vercelli. Disagi enormi sono infatti stati registrati ieri mattina, facendo seguito a quelli di martedì per i pendolari della zona di Robbio, Mortara e Garlasco. Nel corso delle prime ore del giorno sono infatti stati cancellati i due treni principali, oltre ad altre due corse meno usate dai viaggiatori: in pratica quattro treni soppressi fino già a metà mattina. Sostituiti da bus i treni «4864» (Pavia 06:38 - Vercelli 08:04) e «4869» (Vercelli 9 - Pavia 10:28). Uno è quello utilizzato da quasi 200 lomellini ogni giorno, per lo più studenti iscritti alle scuole superiori e quindi senza altri mezzi per arrivare alle rispettive sedi, a Vercelli. Cancellato anche il treno delle 8.02 da Garlasco per Pavia, utilizzato dagli universitari da Palestro a Gropello Cairoli, passando per Robbio, Mortara, Tromello e Garlasco. Sono rimasti a piedi.