Polizia di Stato

Vercelli, arrestata nomade minorenne

Controllo delle forze dell'ordine in centro città: per una ragazza c'era un ordine di carcerazione per furto, portata a Pontremoli

L'arresto è stato effettuato da uomini della «Squadra volanti»
L'arresto è stato effettuato da uomini della «Squadra volanti» ()

VERCELLI - Lunedì mattina gli agenti della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Vercelli durante l’attività di controllo del territorio, intervenivano in viale Garibaldi a causa della segnalazione di due nomadi, un uomo e una donna, che con fare sospetto si aggiravano per la centrale strada cittadina.

Gli operatori della «Squadra Volante» rintracciavano dunque i due soggetti in piazza Risorgimento dopo che gli stessi, notato l’intensificarsi della presenza della Polizia di Stato, si dileguavano per le vie del centro.

Condotti in Questura, ai due, con numerosi precedenti di polizia legati a reati predatori e contro il patrimonio, veniva notificato il «Foglio di Via» del Questore della Provincia di Vercelli e contestualmente da verifica fotodattiloscopica si scopriva che a carico della donna pendeva un ordine di carcerazione per furto in abitazione, emesso dal Tribunale per i Minorenni di Venezia, quando la donna era ancora minorenne; pertanto, la stessa veniva condotta presso il carcere minorile di Pontremoli.

Microsoft VBScript compilation error '800a0411'

Name redefined

/public/v4.01/comuni/footer.asp, line 5

DIM sAddThisId
----^