Vercelli

Ritrovato l'uomo scomparso nei boschi di Moncrivello

Cinquantenne tenta il suicidio, ritrovato dopo tre giorni. Ora grave, all'ospedale Sant'Andrea. A salvarlo, il ritrovamento della sua automobile nei boschi vicino al santuario.

Una storia drammatica che poteva finire in tragedia
Una storia drammatica che poteva finire in tragedia ()

VERCELLI - Si trova ricoverato presso l’ospedale Sant’Andrea della città, l’uomo ritrovato nella giornata di sabato nei boschi di Moncrivello. E' un cinquantaduenne scomparso da casa sua, a Maglione, mercoledì della scorsa settimana. Si è trattato di un allontanamento volontario: l’uomo sabato aveva deciso di togliersi la vita, dalle parti del santuario della Madonna di Miralta, ingerendo una consistente quantità farmaci. A salvarlo, il ritrovamento della sua automobile nei boschi vicino al santuario. L’uomo è stato quindi portato dai soccorritori all’ospedale a Vercelli con l'elicottero. Le sue condizioni sono apparse ai medici molto serie.