Lettera aperta

Vercelli, il sindaco striglia la maggioranza

Maura Forte scrive agli organi di informazione: «Ho la responsabilità di questa maggioranza. Serve più senso di responsabilità ed energia per risolvere i problemi dei vercellesi»

Il sindaco di Vercelli, Maura Forte
Il sindaco di Vercelli, Maura Forte ()

VERCELLI - Il sindaco della città, Maura Forte, ha scritto la seguente lettera aperta, che pubblichiamo: "Da qualche giorno sono costretta ad apprendere considerazioni e umori della mia maggioranza dalle pagine degli organi d’informazione, su carta o su Internet senza differenza. Mi sono ripromessa di utilizzare, in proposito, lo stesso metodo per quest’ultima volta. Intendiamoci: ho un grande rispetto per l’informazione, ma – permettetemelo - ne ho ancora di più per i cittadini di Vercelli e per il mandato che ci hanno dato. Nella mia esperienza amministrativa non mi sono mai mossa con attacchi personali perché nulla hanno a che vedere con la politica e non sono disposta ad accettare questa modalità. Sono quindi dell’avviso che i componenti di una maggioranza che ha riscosso il consenso di un’abbondantissima parte di coloro che all’inizio dell’estate scorsa si sono recati alle urne debbano occupare il loro tempo ad amministrare la città e debbano dirimere le controversie intorno a un tavolo. Sono una sostenitrice dei «tavoli operativi», dei momenti in cui ci si scambiano – se è il caso anche ad alta voce – opinioni, si discute, ci si confronta e si giunge a conclusioni, per applicare gli esiti dei «tavoli» appunto alla necessaria «operatività» amministrativa quotidiana di cui Vercelli ha massima necessità. Sono invece decisamente contraria ad abbassare l’asticella di quella responsabilità di cui, candidandoci, dobbiamo farci carico ogni giorno e non accetto di togliere ore al lavoro che dobbiamo usare per la città per sanare situazioni causate da accuse vicendevoli. Ho la responsabilità di questa maggioranza, la considero capace di risolvere i problemi di Vercelli, ma voglio che dedichi tutte le proprie energie ad amministrare la città. E sono certa che ciò, da ora in poi, accadrà".