22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Spettacolo itinerante

Pinocchio a passeggio per Santhià

Uno spettacolo che coinvolgerà il centro storico con oltre 150 artisti e ha ottenuto il riconoscimento da parte della Fondazione Nazionale Carlo Collodi

Il burattino Pinocchio (© )

SANTHIÀ - Uno spettacolo itinerante per le strade della città con protagonista il burattino Pinocchio, pronto a bissare il successo dello scorso anno. «Pinocchio - storia di un bambino di legno» si svilupperà nelle vie del centro storico santhiatese e vedrà all'opera oltre 150 artisti, a partire dalle 14,30 di sabato 13 giugno. Gli interpreti saranno suddivisi in 15 stazioni sceniche, ricavate da palcoscenici naturali che la stessa struttura urbana offre. Ci saranno attori, narratori, cantori e musicanti, clown, saltimbanchi e marionette. Scritto e diretto da Paolo Bonanni, direttore artistico del carnevale storico di Santhià, è organizzato dalla Pro Loco con la collaborazione di tanti volontari.

SPETTACOLO - In questa edizione saranno proposte alcune novità, a cominciare da un cast più ricco, nuove scenette e ambientazioni, per rendere lo spettacolo ancora più coinvolgente e interessante. È prevista la partecipazione, direttamente dal programma televisivo The Voice of Italy di Rai 2, di un componente della squadra di Noemi. La sua identità verrà svelata solamente all'ultimo momento per lasciare al pubblico il gusto della sorpresa. A esclusione di alcuni attori professionisti di Viareggio, tutto lo spettacolo è stato messo in piedi con realtà locali, attingendo a gruppi teatrali, scuole di ballo, palestre e laboratori musicali. Il pubblico avrà libero accesso alle zone di spettacolo e sarà guidato in un percorso urbano alla ricerca delle stazioni dove si racconteranno le varie fasi della vita e delle avventure di Pinocchio. Il contatto con gli interpreti sarà totale in un modo di fare teatro coinvolgente, senza filtri, trucchi o inganni. Lo spettacolo sarà seguito anche dal sindaco e da una delegazione di Pescia, città di Pinocchio. L'edizione di quest'anno, oltre al patrocinio del Comune di Santhià, ha ottenuto anche il prestigioso riconoscimento da parte della Fondazione Nazionale Carlo Collodi.

TEMPO - Il personaggio frutto della fantasia di Collodi avrà però gli occhi rivolti al cielo, auspicando la clemenza del clima. All'indomani della messa in scena, infatti, le previsioni del tempo sono incerte e potrebbero compromettere lo spettacolo. A causa del gran numero di artisti coinvolti, in caso di maltempo lo spettacolo sarà rinviato a data da definire.