22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Servizi pubblici

SiAmo Vercelli e lo sviluppo di Atena

Il futuro della municipalizzata vercellese è oggetto di una riflessione del gruppo guidato da Alberto Perfumo

Alberto Perfumo (© )

VERCELLI - «Garantire lo sviluppo di Atena insieme all'interesse pubblico», ha dichiarato Alberto Perfumo intervenendo sulla vicenda che sta coinvolgendo la municipalizzata vercellese. Il leader di SiAmo Vercelli evidenzia il fatto che su Atena si stia sviluppando una partita complessa. Il nuovo Consiglio di Amministrazione dell'azienda vercellese ha definito nuove ipotesi di rilancio che, secondo SiAmo Vercelli, sarebbero un potenziale volano dell'economia della città.

SITUAZIONE - La notizia è ottima, ma per Perfumo e il suo gruppo non si può pensare di avere già in tasca il risultato. Da un lato il socio industriale Iren starebbe dimostrando di voler investire in Atena, dall'altro sarebbero ancora tutte da definire le condizioni. «Le linee di sviluppo che il Consiglio di Amministrazione di Atena ha proposto al Consiglio Comunale si devono trasformare in un piano industriale di dettaglio - sottolinea SiAmo Vercelli -. Le modalità di finanziamento degli investimenti richiesti dal piano incideranno non poco sul futuro assetto della società». Si chiedono poi se sarà ancora il Comune ad avere la maggioranza e, in caso negativo, come sarà garantito il ruolo del Comune in quanto socio. Aprono anche la questione su come saranno tutelati i servizi ai cittadini, tenuto conto che si tratta di servizi di interesse pubblico.

FUTURO - «Queste preoccupazioni, condivise da SiAmo Vercelli insieme alle altre forze politiche - ha dichiarato Alberto Perfumo - ci hanno spinto a mettere qualche paletto in modo che la città, tramite il consiglio comunale, partecipi da vicino a tutte le prossime fasi che riguardano Atena. Non possiamo lasciare che il sindaco da sola entri nel merito delle prossime decisioni: sono troppo importanti per dare una delega in bianco». Per questi motivi SiAmo Vercelli spiega di essere «intervenuta con decisione in consiglio comunale e, con la collaborazione di tutte le forze politiche, compreso il Partito Democratico, ottenendo di poter esercitare un controllo puntuale e costante sugli sviluppi che riguardano Atena». «Ora - conclude Perfumo -, sia con la partecipazione diretta del consiglio comunale che con un Consiglio di Amministrazione di Atena finalmente all'altezza della situazione, si può affrontare in modo più sereno la prossima partita e garantire che Vercelli sfrutti al meglio le grandi opportunità che abbiamo davanti. Atena è un bene importante della città e il suo sviluppo avrà una ricaduta positiva sul futuro dell'occupazione dei vercellesi e sulle risorse a disposizione»