22 agosto 2017
Aggiornato 14:30
Expo 2015

Santhià porta a Milano riso, arte e coriandoli

La cittadina santhiatese sarà ospite dell'iniziativa «La Risaia a Milano», in una manifestazione attorno a Expo 2015

Maschere d'artista (© )

SANTHIÀ - Il riso, l'arte e i coriandoli, tre elementi che si fonderanno in una manifestazione attorno a Expo 2015. Santhià si metterà in mostra nello scenario internazionale più importante del momento, portando a Milano «Maschere d'Artista, l'arte fa battere il cuore, Riso, Arte e Coriandoli», ospite dell'iniziativa «La Risaia a Milano». L'appuntamento è per domenica 28 giugno sulla Terrazza SuperstudioPiù di via Tortona 27 a Milano.

PROGRAMMA - Il programma della giornata sarà ricco di avvenimenti. Alle 17,30 ci sarà l'Apertura Terrazza con la mostra «Maschere d'artista, l'arte fa battere il cuore», un'iniziativa nata per volere di due associazioni santhiatesi, Pro Loco e Fossalassa. Le due associazioni hanno sposato il progetto della onlus Piemonte Cuore per cardioproteggere Santhià attraverso l'installazione di postazioni per defibrillatori semiautomatici. La mostra coinvolge 44 personaggi della televisione e del mondo artistico che hanno realizzato maschere uniche nel loro genere. Seguiranno due conferenze, una alle 18 sulla tappa santhiatese della Via Francigena (itinerario di Sigerico) e un'altra alle 18,30 sullo storico Carnevale di Santhià. Il tema carnevalesco sarà curato della Pro Loco di Santhià, con la presenza delle maschere ufficiali Stevulin e Majutin. Il Corpo Pifferi e Tamburi del Carnevale Storico di Santhià, gruppo musicale che affonda le sue radici al 1833 si esibirà alle 19 in attesa della distribuzione della Panissa vercellese alla santhiatese che inizierà alla 19,30 e concluderà la manifestazione.

INIZIATIVA - La cittadina santhiatese sarà ospite dell'iniziativa «La Risaia a Milano», grazie alla collaborazione delle Associazioni Fossalassa, Pro loco e Amici della Via Francigena e il patrocinio del Comune di Santhià, nell'ambito del progetto «Strada del Riso Vercellese di qualità» realizzata con il contributo del MIPAAF, Ministero delle Politiche agricole alimentari e agricole e con il patrocinio di Expo 2015 e della Provincia di Vercelli.