22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Eventi

La notte bianca di Vercelli

Negozi aperti per tutta la notte e tanto intrattenimento, con musica, ristorazione, giochi per bambini e le spettacolari fontane danzanti

Lo spettacolo delle fontane (© )

VERCELLI - Musica, enogastronomia, fontane danzanti e negozi aperti. È la notte bianca di Vercelli organizzata dall'Ascom (associazione dei commercianti della provincia di Vercelli) che si svolgerà sabato 27 sera. Le vie del centro della città saranno interessata dalla manifestazione, da corso Gastaldi a corso Libertà, da via Verdi a via Paggi e viale Rimembranza. Oltre 25 punti musica sparsi per la città con dj set, musica dal vivo, karaoke, dimostrazione di zumba saranno circondati da aree degustazione di ogni genere, dall'aperitivo all'apericena, dai risotti ai dolci. Novità assoluta sarà lo spettacolo delle fontane danzanti, presente per la prima volta a Vercelli. Lo spettacolo sarà in piazza Zumaglini a partire dalle 21,30, con giochi di zampilli d'acqua, luci e musica in una struttura ampia 20 metri per 20. Per i bambini ci saranno palloncini, giochi, animazione con clown, percorso a ostacoli con le biciclette, mega telo disegno, un'auto vera da colorare, truccabimbi e la mostra Pigotte Unicef del liceo artistico di Vercelli e Trino. I negozi rimarranno aperti per tutta la notte.

STREET FOOD - Faranno da corollario all'evento altre manifestazioni. In piazza Cavour dal venerdì 26 fino domenica 28 giugno Streetfood Village sarà presente per la quindicesima tappa del tour nazionale del cibo di strada. A Vercelli tre giorni di festa a suon di arrosticini, bombette e altre prelibatezze di strada a marchio Streetfood. L'associazione nazionale Streetfood è nata nel 2004 ed è stato il primo progetto in Italia a promuovere il cibo di strada come formato vincente capace di riassumere in un cartoccio storia e tradizioni di ogni regione.

CINA - Alle 18 di sabato, invece, verranno proposti alcuni momenti coreografici tipici della cultura cinese abbinati a motivi della tradizione occidentale che costituiranno un vero e proprio spettacolo. Sarà possibile assistere a una sfilata di costumi dell’epoca imperiale della Cina e ammirare la Danza del Leone. Il Taijiquan di gruppo verrà accompagnato dal canto lirico La Vergine degli Angeli eseguito dal soprano vercellese Serena Rubini. Seguirà una combinazione di cadute acrobatiche, una forma kung fu di gruppo e una forma free style kung fu. Il canto lirico Vissi d’Arte sarà la colonna sonora della forma 12 di Taijiquan individuale a cui seguiranno altri momenti artistici della danza cinese. La manifestazione si svolgerà in occasione dell’inaugurazione della Biennale Italia - Cina che si terrà in ARCA sino al 4 ottobre.