21 settembre 2017
Aggiornato 23:00
Acqua potabile

Santhią regola l'uso dell'acqua

Complice l'intenso caldo di questi giorni, in alcune zone della cittą ci sono state irregolaritą nella distribuzione dell'acqua e calo della pressione

Limitazione all'uso di acqua potabile per irrigazione (© )

SANTHIÀ - Evitare disfunzioni e irregolarità nell'erogazione dell'acqua potabile. È questa, in sostanza, la finalità dell'ordinanza emessa dall'amministrazione comunale santhiatese per regolare l'uso dell'acqua per l'irrigazione. La decisione del sindaco è stata presa dopo aver ricevuto numerose segnalazioni da parte dei cittadini della carenza idrica nelle fasce orarie di maggior consumo.

RASSICURAZIONE - Il sindaco Angelo Cappuccio rassicura comunque la cittadinanza sulla disponibilità dell'acqua potabile. «Alcuni cittadini - ha spiegato il primo cittadino - che risiedono nella zona più a monte della città, hanno riscontrato irregolarità della distribuzione e calo della pressione dell'acqua in alcune ore del giorno». La diminuzione maggiore si verifica in particolare durante la fascia oraria serale dalle 17 alle 20, quando, complice anche le alte temperature di questi giorni, avviene un consumo più intenso di acqua per rinfrescarsi. «Molte persone - aggiunge Angelo Cappuccio - nelle stesse ore bagnano anche gli orti e i giardini e così si verifica il calo della disponibilità. L'ordinanza, dunque, vuole solo essere un modo per ottimizzare l'uso dell'acqua in questo periodo di grande caldo, per organizzare una scaletta di priorità nell'uso. Chiaramente, nel momento in cui si modificheranno le condizioni climatiche sarà nostra attenzione rivedere l'ordinanza». Ora il Comune ha avviato la fase comunicativa per far sì che tutti i cittadini si organizzino e siano ben informati. Successivamente il personale di polizia municipale e la forza pubblica svolgeranno controlli sul rispetto dell'ordinanza.

FASCE ORARIE - A partire da lunedì 6 luglio e fino a lunedì 7 settembre non sarà possibile usare l'acqua dell'acquedotto comunale per l'irrigazione di orti e giardini, in due fasce orarie. La prima è al mattino, dalle 7 alle 10, la seconda, invece, è quella serale e va dalle 17 alle 22.