21 settembre 2017
Aggiornato 23:00
Amministrazione comunale

I conti di Tronzano Vercellese sono noti ai cittadini

Il sindaco Andrea Chemello replica: «In cinque anni non è mai stato fatto alcun commento che non fosse coerente con la reale situazione dell'ente»

Il sindaco Andrea Chemello (© )

TRONZANO VERCELLESE - «È fuorviante e totalmente superficiale ciò che è stato dichiarato nei social network e sui giornali e ha come unico scopo continuare a denigrare l'operato degli amministratori anche su operazioni conseguenti a obblighi di legge». Lo ha dichiarato Andrea Chemello, sindaco di Tronzano Vercellese, intervenendo sulle esternazioni espresse dal gruppo consiliare Progettiamo il Futuro, guidato da Graziella Canna Gallo.

SITUAZIONE - «La situazione finanziaria del Comune - prosegue il primo cittadino - da tempo è nota a tutti i cittadini. Da anni nelle sedi istituzionali, negli incontri pubblici e attraverso la stampa, abbiamo denunciato i risultati negativi dovuti all'eccessivo indebitamento e allo scempio delle casse comunali da parte del governo centrale. In cinque anni non è mai stato fatto alcun commento che non fosse coerente con la reale situazione dell'ente. Gli unici che non si sono accorti di questa situazione sono i signori della minoranza guidati da Graziella Canna. Descrivere i conti pubblici con slogan post elettorali, soprattutto con riferimento a operazioni prettamente tecniche come il riaccertamento straordinario dei residui, deve essere accompagnato da una minima conoscenza della materia e da un'attenta analisi».

IL PUNTO - Nel consiglio del 15 giugno scorso è stata deliberata la copertura di una perdita scaturita dall'entrata in vigore di una nuova normativa contabile. Quest'ultima ha reso obbligatoria la detrazione di un fondo svalutazione crediti, di pura natura contabile e non imputabile a uscite di denaro pubblico. L'importo della detrazione è stato tale da portare in negativo il risultato positivo di circa 75 mila euro del conto consuntivo 2014 (risultato poi subito compensato da altri fondi scaturenti dalla stessa nuova normativa). «Questa amministrazione - conclude Chemello - si aspetta un'opposizione fatta di competenza e professionalità da parte di questa minoranza, così come sbandierato in campagna elettorale».