Furto

Arrestato mentre ruba rame a Livorno Ferraris

Un uomo si è introdotto in un magazzino della Prysmian, ma è stato intercettato e arrestato dai carabinieri di Livorno Ferraris

Voleva rubare il rame
Voleva rubare il rame ()

LIVORNO FERRARIS - Il suo intento era rubare cavi di rame, ma viene arrestato dall'intervento dei carabinieri di Livorno Ferraris. Il responsabile è D. G., un uomo di 38 anni residente ad Alessandria con vari precedenti penali alle spalle. Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 si è introdotto all'interno dell'ex stabilimento della società Prysmian, oggi utilizzato dall'azienda come magazzino, con l'intento di rubare cavi di rame. I militari, intenti a svolgere servizio per la prevenzione e il controllo del territorio, sono intervenuti su segnalazione della centrale operativa, cogliendolo in flagranza di reato. Favorito dall'oscurità della notte e dopo essersi mascherato il volto e camuffato l'abbigliamento, si è introdotto all'interno dell'ex stabilimento.

Il suo tentativo di furto, però, ha fatto scattare l'allarme di videosorveglianza
L'intervento della pattuglia è stato rapido e gli agenti sono riusciti a fermarlo dopo averlo intercettato all'interno dell'area recintata dello stabilimento. Per evitare di essere scoperto aveva cercato di nascondersi nell'erba, con lo scopo di dileguarsi e di far perdere le tracce. Accanto a lui sono stati trovati anche gli attrezzi che avrebbe utilizzato come tronchesi, radio ricetrasmittente, torce elettriche e altre attrezzature per compiere il furto. Colto in evidente flagranza di reato, il trentottenne è stato arrestato e trasferito nella casa circondariale di Vercelli a disposizione dell'autorità giudiziaria.