21 settembre 2017
Aggiornato 23:00
Calcio - Serie B

La Pro Vercelli smentisce le voci di un addio di Marchi

Il direttore sportivo Varini ha escluso categoricamente la cessione del centravanti che nelle ultime ore sembrava in procinto di lasciare Vercelli

VERCELLI - Tanta paura intorno alla Pro Vercelli e intorno ad Ettore Marchi, centravanti e simbolo dei 7 volte campioni d’Italia. 17 reti nel passato campionato fino all’infortunio al braccio che gli ha fatto saltare l’ultimo mese e mezzo di stagione, Marchi nelle ultime ore è stato accostato a diverse squadre di serie B (Salernitana, Perugia e Cesena) e qualche voce lo voleva già in trattativa con uno di questi club. Pronta è arrivata invece la smentita da parte della Pro Vercelli per bocca del direttore sportivo Massimo Varini che ha detto: «Volevo fare chiarezza sulla situazione di Marchi: nessuno ci ha chiesto il giocatore e la società non intende venderlo, è uno dei cardini della squadra e il nostro bomber». Caso chiuso, dunque, mentre per il mercato dei piemontesi, ecco l’ammissione dello stesso Varini su Ragatzu: «Confermo che stiamo valutando la cessione del ragazzo al Rimini».