Pubblica sicurezza

Controlli a tappeto nel Vercellese

Una serie di controlli sul territorio eseguito dai Carabinieri ha portato a diverse denunce e all'allontanamento di pregiudicati

Auto dei Carabinieri
Auto dei Carabinieri ()

VERCELLI - In totale sono state denunciate quattro persone, allontanati due pluripregiudicati e segnalati due assuntori di stupefacenti. Questo, in sintesi, l'esito dell'attività di controllo del territorio svolta dai Carabinieri nel Vercellese tra il 19 e il 20 luglio.

ALCOL - Per i Carabinieri della Compagnia di Vercelli si è trattato di un servizio straordinario di controllo del territorio. Particolare riguardo è stato rivolto al fenomeno della guida in stato di ebbrezza. I militari della radiomobile vercellese e quelli di San Germano Vercellese hanno denunciato due persone perché erano alla guida in stato di ebbrezza alcolica. Si tratta di due quarantacinquenni della provincia di Vercelli a cui è stato rilevato un tasso di alcol nel sangue di oltre tre volte il limite consentito. In un caso il veicolo è stato sequestrato per la successiva confisca.

PATENTI FALSE - I Carabinieri di Trino, invece, hanno denunciato un uomo di 56 anni residente in provincia perché trovato alla guida con una patente palesemente contraffatta. Analoga situazione riscontrata dai militari di Livorno Ferraris, che hanno denunciato per il medesimo fatto un trentasettenne del torinese, al quale la patente era stata già revocata poiché assuntore di stupefacenti. Dal controllo i militari hanno trovato nuovamente in suo possesso una modica quantità di cocaina per uso personale. Per entrambi è scattata la denuncia per guida senza patente.

ALLONTANAMENTO - Un altro uomo, di 50 anni e residente in provincia, è stato segnalato per il possesso di un grammo di cocaina da parte dei Carabinieri di Santhià. Infine, due persone pluripregiudicate per reati di furto e residenti nel torinese, sono state proposte dai militari di Cigliano per l'allontanamento dal territorio ciglianese. Durante il controllo, infatti, non sono state in grado di motivare in modo convincente la loro presenza in loco.