Cronaca

Tentano di comprare un auto con documenti falsi

Un arresto e due denunce da parte dei carabinieri lo scorso 2 dicembre a Ghisarlengo per falso in scrittura privata, sostituzione di persona in concorso e possesso di carte bancarie clonate

Carabinieri
Carabinieri ()

GHISARLENGO – Un arresto e due denunce da parte dei carabinieri lo scorso 2 dicembre a Ghisarlengo. I militari hanno stretto le manette ai polsi di L.B. 45enne, pregiudicato residente in Ghislarengo perché in possesso di carte bancarie clonate.

L'uomo è stato fermato all'interno di una concessionaria di Caresanablot in compagnia di V.C. 44enne residente a Ghislarengo, mentre stavano tentando di comprare un’autovettura per conto di R.O., 25enne, cittadino colombiano residente a Trecate (NO), presentando la fotocopia di una carta d’identità di una terza persona, estranea ai fatti, ma recante la foto dell’arrestato, documento che era già stato utilizzato dai malfattori per richiedere un finanziamento ad una banca, successivamente non concesso. I tre sono stati denunciati per falso in scrittura privata e sostituzione di persona in concorso.

Durante la perquisizione della casa dell'arrestato sono state trovate 4 carte di credito clonate, 2 tessere viacard clonate, 27 tessere magnetiche bianche e prive di scritte, materiale elettronico ed informatico idoneo per la falsificazione di documenti. Presso il domicilio di V.C. Sono stati rinvenuti adesivi idonei alla falsificazione di targhe automobilistiche.