22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Cronaca

Arrestati i quattro del colpo al «Meeting Art»

Operazione della Polizia di Stato. La rapina a mano armata fruttò 30 mila euro di bottino

VERCELLI - Gli uomini della Polizia di Stato, ieri, in mattinata, hanno arrestato i protagonisti della rapina dello scorso 19 gennaio alla casa d'aste «Meeting Art». Nell'occasione i malviventi, armati, riuscirono a porta via oggetti per un valore di circa 30 mila euro. Quattro le persone ammanettate e considerate responsabili del violento episodio di cronaca. Sono A.R. del 1955, residente a Vercelli, il basista, P.A., del 1943, residente a Torino, D.M. del 1961, residente a Torino; M.C., del 1963, residente a Torino, ritenuto dagli investigatori il palo. Nel corso della drammatica rapina, come si vede nel video fornito dalla Questura, i dipendenti cercarono anche di fermare i malviventi, colpendoli con calci e pugni.