Cronaca

To-Mi, camionista distrugge una famiglia e poi scappa

Drammatico scontro ieri, in autostrada. Protagonista un camionista slovacco che ha anche tentato di fuggire dopo aver ucciso due persone e ferito dei bambini

VERCELLI - Drammatico incidente sull'autostrada A4 Torino-Milano. Un Tir  è piombato su un'auto ferma al casello di Rondissone (Torino), trascinandola per 200 metri. A bordo della Fiat Idea c'erano mamma e papà, morti sul colpo e i tre figli piccoli, che sono rimasti feriti. Il conducente del camion si è dato alla fuga senza prestare soccorso: mentre viaggiava all'altezza di Villarboit, ha provocato un altro incidente ed è stato raggiunto dalla Polizia stradale. Quando è stato bloccato, l'uomo, uno slovacco, era in stato confusionale. Poco prima dello scontro a Rondissone, avvenuto avvenuto intorno alle 17, aveva tamponato un terzo mezzo, alla Falchera, quartiere di Torino: anche in quel caso se l'era svignata. Le vittime sono due coniugi marocchini, di 50 e 39 anni.