Cronaca di Vercelli

Gli legano una pietra al collo e lo gettano nel Sesia. Trovata carcassa di un pastore tedesco

Operazione di recupero da parte dei vigili del fuoco. In una zona boschiva adiacente, trovato un altro animale. Rintracciato un proprietario e indagini per eventuali responsabilità penali

Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Robbio
Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Robbio (Diario di Vercelli)

VERCELLI - Sabato della scorsa settimana, in un meandro del fiume Sesia, è stata trovata una carcassa di un cane. Il particolare macabro è che al corpo dell'animale è stato trovato un mattone legato con una corda. Inequivocabile, quindi, la drammatica morte per annegamento del povero animale. A scoprire tutto, un pescatore della zona, che ha allertato i vigili del fuoco. Proprio i pompieri si sino quindi incaricati di recuperare la carcassa. Nella zona, un altro cane che vagava per i boschi è stato intercettato dai vigili del fuoco. E proprio il secondo animale avrebbe aiutato i pompieri a raggiungere la carcassa del cane. Attraverso il microchip del cane i vigili del fuoco sono risaliti al proprietario, residente nel Molise. Ora le autorità stanno verificando quando accaduto, per capire se c'è un collegamento tra i due animali e il proprietario. Il maltrattamento degli animali, infatti, è un reato penale.