21 settembre 2017
Aggiornato 16:00
Cronaca di Vercelli

Minore (straniero) sospettato di furti

Era a Carisio, senza documenti e in una zona troppo spesso visitata dai ladri. Lo identificano i carabinieri durante un controllo del territorio

VERCELLI - Un minore di origini africane, residente a Castellengo, già gravato da pregiudizi penali, è stato denunciato dai carabinieri per essere risultato sprovvisto di documenti durante un controllo, dopo essere stato bloccato e identificato in una zona dove erano già avvenuti dei furti. Il 17enne, A.O., pur avendo un regolare permesso di soggiorno, si trovava senza motivo a Carisio. Il ragazzino, inoltre, con i militari dell'Arma non aveva saputo spiegare il motivo per il quale si trovava nel paese del Vercellese, paese preso di mira ultimamente dai ladri. Ora è stato segnalato per la comminazione del foglio di via obbigatorio. I fatti sono di alcuni giorni fa.