Sport

Giro d'Italia, Vercelli si prepara e si colora di rosa

Il passaggio in città è previsto per sabato. Tutte le iniziative. L'orgoglio del sindaco Forte: «Siamo onorati che la città risponda positivamente e con diverse iniziative in occasione di questo Giro del centenario».

VERCELLI - Passerà in centro città, sabato 20 maggio intorno alle 15.30 la nuova edizione del Giro d'Italia, la centesima della più celebre corsa ciclistica a tappe del nostro Paese. Il percorso di sabato prossimo, 14^ tappa della corsa rosa, si snoderà da Castellania, luogo natale del campionissimo Fausto Coppi, a Biella con arrivo ad Oropa percorrendo la salita intitolata a Marco Pantani, in onore della sua memorabile impresa del 1999.

Il passato
Sono davvero molti anni che il Giro sfiorava solo Vercelli, sin dal 1992 quando passò nelle zone centrali per festeggiare il centenario della Pro e il percorso di quest'anno arriverà dai Cappuccini, transiterà al limitare di piazza Paietta, percorrerà Viale Garibaldi, piazza Roma, cavalcavia e via in direzione del capoluogo laniero. Nell'occasione sono molte le iniziative che la "Città Rosa", come Vercelli è ormai conosciuta a livello nazionale per la presenza delle signore ai vertici istituzionali, sta mettendo in campo.

Iniziative
Intanto, sin da venerdì pomeriggio proprio in piazza Paietta arriverà - e vi rimarrà sino a sabato pomeriggio - il cosiddetto «Truck» del Giro, un enorme autoarticolato che diventa una vera e propria sala «hospitality» per appassionati e curiosi. La carovana pubblicitaria invece stazionerà, sempre in piazza Paietta, per un'oretta circa intorno al l'orario previsto del passaggio dei ciclisti e ci saranno musiche e distribuzione di gadget. Molte sono anche le iniziative di privati che vogliono celebrare l'evento. Si va dalla serata dalla concessionaria Honda V.Auto - Sponsor sostenitore del Comitato di Tappa locale -  che proporrà la diretta dell'arrivo a Oropa con la presenza del campione Claudio Chiappucci e del noto conduttore Marco Predolin, alla vendita di bandierine tutte rosa per salutare i corridori da parte di Erreá Play Vercelli e, ancora, all'allestimento di vetrine, festoni e palloncini vari dei commercianti che hanno i propri esercizi lungo il percorso, grazie all'interessamento di Ascom e Confesercenti.

Mobilitazione
Molti sono poi i gruppi di sportivi e appassionati che attenderanno il Giro nei punti ritenuti più interessanti. Insomma, la città si mobilita come sa fare quando è il caso. La tappa riveste particolare importanza sia sotto l'aspetto puramente sportivo in quanto è già nella seconda metà del Giro sia per quanto riguarda la promozione dei territori che attraversa. La RAI la riprenderà quasi totalmente con il classico ritorno d'immagine per borghi e città attraversate.

Parla il sindaco
«Siamo onorati - dice il sindaco Maura Forte - che la città risponda positivamente e con diverse iniziative in occasione di questo Giro del centenario e l'amministrazione farà tutto il possibile, per quanto le compete, per contribuire a rendere agevole e fruibile in pieno il momento di festa».