21 settembre 2017
Aggiornato 16:00
Vercelli

Sfrattato e disoccupato: si toglie la vita a 52 anni con tre coltellate

Il corpo senza vita dell'uomo è stato trovato dalla Polizia, chiamata dalla proprietaria di casa. Nell'alloggio richieste di lavoro e curriculum vitae

I fatti sono di ieri (© Diario di Biella)

VERCELLI - Si è tolto la vita, nei giorni scorsi. A trovare il corpo senza vita, gli agenti della Polizia di Stato. L'uomo aveva 52 anni e viveva in grandi difficoltà economiche. Era infatti disoccupato e, tra l'altro, presto avrebbe ricevuto il provvedimento di sfratto. Così, l'altro giorno, ha deciso di farla finita. Tre i colpi di coltello che l'uomo si è inflitto, uno anche al cuore, per darsi la morte. A trovare l'uomo sono stati gli agenti della Questura, chiamati dalla proprietaria di casa che da alcuni giorni non lo vedeva. In casa gli uomini in divisa hanno trovato curriculum e richieste di lavoro.