Il caso

Vercelli, commerciante dovrà pagare 6 mila euro

Aveva messo in piedi a Vercelli un'attività di ristorazione senza le dovute autorizzazioni.

La macchina della polizia
La macchina della polizia (ANSA)

VERCELLI - Un commerciante di Vercelli dovrà pagare una sanzione di 6 mila euro per aver messo in piedi un'attività senza le dovute autorizzazioni.
Tutto ha preso il via da un controllo effettuato, dalla Polizia di Stato, nei negozi presenti in città. Dei quattro «visitati», uno aveva gravi anomalie. Non solo vendeva prodotti ittici senza la documentazione che ne attestasse la qualità, ma operava anche come servizio di ristorazione. I clienti, infatti, potevano accomodarsi nei tavoli predisposti all'esterno del lacale, in attesa di consumare i piatti ordinati. E tutto questo, come hanno accertato gli agenti intervenuti, senza che fosse mai stata richiesta una regolare autorizzazione. Ora il titolare, a cui è stata comminata la «salatissima» sanzione, è stato segnalato all'amministrazione comunale.