21 settembre 2017
Aggiornato 16:00
Sicurezza

Due denunciati e un arrestato dai Carabinieri di Vercelli

Diversi i reati che vanno dalla ricettazione ai maltrattamenti in famiglia, fino all'insolvenza fraudolenta. Indagini e operazioni dell'Arma dei carabinieri

Carabinieri (© Diario di Vercelli)

VERCELLI - Sono tre le persone, due denunciate e una arrestata, nelle ultime ore, dai carabinieri di Vercelli. A Borgo Vercelli a finire dei guai è stato un 33enne di origini africane, indagato per ricettazione. Mentre si aggirava nelle vie del paese in sella a una mountain bike, è stato notato dalla proprietaria della due ruote, una ragazza di 23 anni, derubata qulache mese fa. I militari dell'Arma sono riusciti a bloccare il 33enne e il mezzo è già stato restituito alla legittima proprietaria.

VALSESIA - A Varallo, invece, è stata una 41enne cinese ad essere stata denunciata per insolvenza fraudolenta e appropriazione indebita. A inizio anno aveva affittato, da un pensionato di 70 anni, un alloggio, senza mai pagare l'affitto. Ma non basta. Oltre a rendersi irreperibile, non aveva mai restituito le chiavi dell'abitazione. Il danno patito dal padrone di casa ammonta a oltre 2000 euro. E ancora, a Salasco, un 50enne è finito agli arresti domiciliari per maltrattamenti in famiglia. Gli episodi risalgono a un periodo che va dal 2007 al 2010, però solo ora la sentenza, che prevede sette mesi di reclusione, è passata in giudicato.