21 settembre 2017
Aggiornato 16:00
Controllo del territorio

Palazzolo, nascondeva 800 grammi di marijuana in casa: arrestato dai Carabinieri

L'uomo era tenuto sotto controllo da qualche tempo. E sempre i militari dell'Arma hanno denunciato una persona per furto aggravato.

Piante di marijuana (© ANSA)

VERCELLI - Una persona arrestata e un'altra denunciata. È questo il bilancio dell'attività svolta, negli ultimi giorni, dai carabinieri del Comando provinciale di Vercelli. A finire in manette, con l'accusa di detenzione, produzione e spaccio di stupefacenti, è stato F.F., 41 anni, di Palazzolo Vercellese. Tenuto sotto controllo da qualche tempo, dai militari dell'Arma, quando il magistrato ha concesso il nulla osta per la perquisizione domiciliare non ci sono stati più dubbi. Il 41enne in casa aveva 800 grammi di marijuana essiccata e pronta per essere venduta.

Denunciato, invece, per furto aggravato, un 38enne di origini marocchine, R.B., residente a Vercelli, e già gravato da precedenti penali per reati contro il patrimonio. L'uomo aveva tentato di rubare, in un supermercato cittadino, diversi prodotti per la cura della persona, celandoli all'interno di uno zaino. Sorpreso dagli addetti alla sorveglianza, era stato bloccato e consegnato ai carabinieri. La refurtiva era stata interamente recuperata.