Carabinieri Vercelli

Millantava di estinguere le cartelle esattoriali. Denunciata per truffa

Solo negli ultimi giorni sono stati quattro i soggetti denunciati per furto, truffa e coltivazione di stupefacenti da parte dei Carabinieri di Vercelli.

Cartelle esattoriali
Cartelle esattoriali (ANSA)

VERCELLI - Non si ferma l'azione di repressione contro il crimine da parte dei carabinieri del Comando provinciale di Vercelli. Solo negli ultimi giorni sono stati quattro i soggetti denunciati per furto, truffa e coltivazione di stupefacenti. A finire nei guai, per primo, è stato un 58enne di Torino che, al mercatino dell'antiquariato di Borgo d'Ale, aveva rubato il portafogli a un biellese. La vittima, un 52enne di Camburzano, lo aveva inseguito e fatto bloccare dai Carabinieri.

CARTELLE ESATTORIALI - Indagata anche una 57enne di Borgomanero che si era fatta consegnare 15mila euro da due persone, una residente a Serravalle e l'altra a Grignasco, millantando di poter estinguere le loro cartelle esattoriali.
In ultimo, due fratelli di Quarona, di 34 e 29 anni, sono stati denunciati per spaccio. In casa avevano una piccola coltivazione di cannabis, oltte 300 grammi di marijuana e quasi uno di hashish.